skip to Main Content
Pagamenti sicuri con carta di credito o Paypal
Aree e fasce di consegna
Ordine minimo 25€ - Consegna gratuita oltre i 55 € di spesa

Queste sono le aree e le fasce orarie di consegna di Orapesce. È NECESSARIO COMPLETARE GLI ORDINI ENTRO:

  • IL 2° GIORNO PRECEDENTE LA CONSEGNA (es: lunedì sera per mercoledì)
  • MILANO e provincia > consegna mercoledì e venerdì dalle 15 alle 18
    + giovedì dalle 17.00 - 21.30
  • VERONA e provincia > mercoledì, giovedì e venerdì dalle 15 alle 19
  • province di RIMINI e FORLÌ-CESENA > consegna martedì e venerdì dalle 16 alle 21
  • IL 2° GIORNO PRECEDENTE LA CONSEGNA (es: lunedì sera per mercoledì)
    ZONA A> consegna mercoledì, giovedì, venerdì 10.00 - 18.00
  • IL 3° GIORNO PRECEDENTE LA CONSEGNA (es: lunedì sera per giovedì)
  • ZONA B> consegna giovedì e venerdì 10.00 - 18.00
  • IL 4° GIORNO PRECEDENTE LA CONSEGNA (es: lunedì sera per venerdì)
    ZONA C> consegna venerdì 10.00 - 18.00
CHIUDI

Linguine lupini e zucchine

Le linguine con le zucchine e vongole è un primo piatto di mare sano e fresco con un sughetto facile da preparare è in poco tempo, porta in tavola il sapore dell’estate.

Tempo di realizzazione: 2h e 35 minuti (2h di ammollo, 15 min di preparazione)Cottura: 20 minutiIngredienti:
  • 20g di linguine o trenette
  • 2 o 3 zucchine romanesche
  • 500g di vongole o lupini di mare
  • 1/2 scalogno
  • 2 o 3 gambi di prezzemolo più le foglie tritate a parte
  • vino bianco secco q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • 1 peperoncino
  • 1 spicchio di aglio in camicia
  • olio extra vergine d’oliva q.b
La prepari con questi prodotti Orapesce:

Vongola lupino

Preparazione:
  1. Mettere le vongole a bagno in acqua fredda salata (30g di sale grosso per ogni litro di acqua) e lasciarle spurgare per qualche ora, cambiando se possibile l’acqua.
  2. Lavare e tagliare le zucchine a rondelle fini e possibilmente dello stesso spessore. Tritare grossolanamente lo scalogno.
  3. In una padella far stufare lo scalogno in poco olio, aggiungere le zucchine, salare e pepare e far cuocere fino a che risulteranno morbide. Se dovessero asciugarsi troppo, aggiungere acqua calda o brodo vegetale.
  4. Quando le zucchine risulteranno morbide e cotte frullarle con il robot da cucina fino a creare una crema. Assaggiare e aggiustare di sale e pepe. Mantenere da parte al caldo.
  5. Pulire il prezzemolo: staccare le foglie e tenere da parte i gambi (serviranno per far saltare le vongole in padella). Lavare tutto e prelevare le foglie che andranno asciugate molto bene (se possibile passarle in una centrifuga per insalata); tamponare le foglie con carta assorbente e, infine, tritarle con il coltello, fino ad ottenere un trito molto fine.
  6. Prendere le vongole, scolarle e separare quelle intere da quelle rotte: si eviterà così di avere valve aperte, pezzi di guscio rotti nel piatto e nella pasta.
  7. Prendere una grossa padella, mettere un filo di olio extra vergine di oliva, uno spicchio di aglio lavato e schiacciato con la pelle (aglio in camicia), i gambi di prezzemolo lavati e asciugati, il peperoncino tagliato a rondelle e soffriggere per alcuni minuti a fuoco medio.
  8. Togliere l’aglio, aggiungere le vongole e alzare la fiamma. Sfumare con il vino bianco versandolo intorno ai bordi della padella (in questo modo il vino scenderà verso il centro evaporando e profumando i molluschi) e, dopo alcuni minuti, coprire con un coperchio. Lasciar aprire i molluschi muovendo ogni tanto la pentola. Quindi spegnere la fiamma, togliere la padella dal fuoco e lasciar riposare alcuni minuti.
  9. Dividere le vongole dal liquido di cottura. Quest’ultimo deve essere filtrato con l’uso di un colino e tenuto da parte. Sgusciare 3/4 delle vongole e tenerle da parte.
  10. Mettere a bollire abbondante acqua, salare e quando riprende bollore versare la pasta e cuocere scolandola due minuti prima della fine della cottura indicata sulla scatola. Versare la pasta direttamente nella padella delle vongole, sotto cui avrete riacceso il fuoco, aggiunto un filo di olio e le vongole sgusciate. Mantecate la pasta, muovendo vigorosamente la padella, aggiungendo poco alla volta il sugo delle vongole filtrato fino a che la pasta lo assorbe creando una cremina. Spruzzate con il prezzemolo e spegnete il fuoco.
  11. Nei piatti mettere sul fondo uno o due cucchiai di salsa di zucchine che avrete intiepido (al microonde o in un pentolino), adagiare sopra la pasta con le vongole, decorare con le vongole complete di guscio, un pochino di prezzemolo tritato e un filo di olio. Servire immediatamente.
Linguine lupini e zucchini
Tempo di realizzazione: 2h e 35 minuti (2h di ammollo, 15 min di preparazione)
Cottura: 20 minuti
Ingredienti:
  • 20g di linguine o trenette
  • 2 o 3 zucchine romanesche
  • 500g di vongole o lupini di mare
  • 1/2 scalogno
  • 2 o 3 gambi di prezzemolo più le foglie tritate a parte
  • vino bianco secco q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • 1 peperoncino
  • 1 spicchio di aglio in camicia
  • olio extra vergine d’oliva q.b
Preparazione:
  1. Mettere le vongole a bagno in acqua fredda salata (30g di sale grosso per ogni litro di acqua) e lasciarle spurgare per qualche ora, cambiando se possibile l’acqua.
  2. Lavare e tagliare le zucchine a rondelle fini e possibilmente dello stesso spessore. Tritare grossolanamente lo scalogno.
  3. In una padella far stufare lo scalogno in poco olio, aggiungere le zucchine, salare e pepare e far cuocere fino a che risulteranno morbide. Se dovessero asciugarsi troppo, aggiungere acqua calda o brodo vegetale.
  4. Quando le zucchine risulteranno morbide e cotte frullarle con il robot da cucina fino a creare una crema. Assaggiare e aggiustare di sale e pepe. Mantenere da parte al caldo.
  5. Pulire il prezzemolo: staccare le foglie e tenere da parte i gambi (serviranno per far saltare le vongole in padella). Lavare tutto e prelevare le foglie che andranno asciugate molto bene (se possibile passarle in una centrifuga per insalata); tamponare le foglie con carta assorbente e, infine, tritarle con il coltello, fino ad ottenere un trito molto fine.
  6. Prendere le vongole, scolarle e separare quelle intere da quelle rotte: si eviterà così di avere valve aperte, pezzi di guscio rotti nel piatto e nella pasta.
  7. Prendere una grossa padella, mettere un filo di olio extra vergine di oliva, uno spicchio di aglio lavato e schiacciato con la pelle (aglio in camicia), i gambi di prezzemolo lavati e asciugati, il peperoncino tagliato a rondelle e soffriggere per alcuni minuti a fuoco medio.
  8. Togliere l’aglio, aggiungere le vongole e alzare la fiamma. Sfumare con il vino bianco versandolo intorno ai bordi della padella (in questo modo il vino scenderà verso il centro evaporando e profumando i molluschi) e, dopo alcuni minuti, coprire con un coperchio. Lasciar aprire i molluschi muovendo ogni tanto la pentola. Quindi spegnere la fiamma, togliere la padella dal fuoco e lasciar riposare alcuni minuti.
  9. Dividere le vongole dal liquido di cottura. Quest’ultimo deve essere filtrato con l’uso di un colino e tenuto da parte. Sgusciare 3/4 delle vongole e tenerle da parte.
  10. Mettere a bollire abbondante acqua, salare e quando riprende bollore versare la pasta e cuocere scolandola due minuti prima della fine della cottura indicata sulla scatola. Versare la pasta direttamente nella padella delle vongole, sotto cui avrete riacceso il fuoco, aggiunto un filo di olio e le vongole sgusciate. Mantecate la pasta, muovendo vigorosamente la padella, aggiungendo poco alla volta il sugo delle vongole filtrato fino a che la pasta lo assorbe creando una cremina. Spruzzate con il prezzemolo e spegnete il fuoco.
  11. Nei piatti mettere sul fondo uno o due cucchiai di salsa di zucchine che avrete intiepido (al microonde o in un pentolino), adagiare sopra la pasta con le vongole, decorare con le vongole complete di guscio, un pochino di prezzemolo tritato e un filo di olio. Servire immediatamente.
Back To Top

ORAPESCE: quello che compri è quello che mangi