skip to Main Content
Pagamenti sicuri con carta di credito o Paypal
Aree e fasce di consegna
Ordine minimo 35€ - Consegna gratuita oltre i 55 € di spesa

Queste sono le aree e le fasce orarie di consegna di Orapesce. Alcune zone sono comunque soggette a SERVIZIO LIMITATO
È NECESSARIO COMPLETARE GLI ORDINI ENTRO:

  • IL 2° GIORNO PRECEDENTE LA CONSEGNA (es: lunedì sera per mercoledì)
  • MILANO e provincia > consegna mercoledì, giovedì e venerdì dalle 15 alle 19
  • VERONA e provincia > mercoledì, giovedì e venerdì dalle 15 alle 19
  • province di RIMINI e FORLÌ-CESENA > martedì dalle 16 alle 21.30
    > venerdì dalle 10 alle 16
  • ZONA A / ORDINE 2 GG PRIMA (es: lunedì sera per mercoledì)
    > consegna mercoledì, giovedì, venerdì 10.00 - 18.00
  • ZONA B / ORDINE 3 GG PRIMA (es: lunedì sera per giovedì)
    > consegna giovedì e venerdì 10.00 - 18.00
  • ZONA C / ORDINE 4 GG PRIMA (es: lunedì sera per venerdì)
    > consegna venerdì 10.00 - 18.00
  • Orapesce: consegna pesce fresco in tutta Italia
CHIUDI

Filetti di orata con castagne

A volte gli opposti si attraggono: il mare e il bosco si incontrano in questo piatto per un insolito abbinamento di filetti freschi di pesce e castagne che sorprenderà i palati più originali.

Filetti di orata alla castagne
TEMPO DI REALIZZAZIONE 30 minutiCOTTURA 20 minuti in fornoINGREDIENTI
  • 4 filetti di orata
  • Pangrattato
  • 500 gr. di castagne
  • Caffè in polvere
  • Sale,pepe e olio E.V.O.
LA PREPARI CON QUESTO PESCE FRESCO

Acquista online il tuo pesce fresco: filetti di orataFiletti di orata mediterraneaACQUISTA ORA →

Come preparare la ricetta
  1. Lessare le castagne in abbondante acqua salata, sbucciarle e metterle da parte.
  2. Cospargere i filetti di orata con un po’ di pangrattato mischiato con un cucchiaio di caffé in polvere, sale e pepe.
  3. Preparare la placca del forno con la carta apposita e stendere una base di castagne su cui appoggiare i filetti; cospargetere di pangrattato al profumo di caffé. Infornare a 220° per 20 minuti.
Back To Top

ORAPESCE: quello che compri è quello che mangi